Wrappiamo il nostro fuoristrada!

Grazie a Wrapping Mania la Jeep Commander cambia aspetto e si rinnova.

Da diversi anni la “moda” del wrapping sta spopolando e non solo nell’ambiente del tuning o delle auto da corsa.
Il wrapping è un’ottima alternativa alla riverniciatura completa o parziale, soprattutto se la carrozzeria di fondo risulta sana e senza bolli o danni troppo evidenti.
Inoltre, nuove pellicole create ad hoc per noi fuoristradisti o amanti dell’avventura, permettono di proteggere la carrozzeria dei nostri mezzi anche senza dover necessariamente cambiare colore.
Esistono difatti pellicole trasparenti in grado di proteggere da righe o urti accidentali.

Nel mio caso particolare, entusiasta del logo creato per Gear4Trail e volendo da subito personalizzare il Commander in vista delle prossime avventure, ho voluto affidare il compito della wrappatura parziale ai miei amici di Wrapping Mania, ovvero Christian e Luigi i titolari di questa dinamica azienda torinese.

Wrappiamo il mezzo

Armati di un fantastico plotter da stampa Roland VG2 540 configurato in esacromia abbiamo stampato le grafiche laterali delle fiancate e quelle del cofano con materiale 3M CAST, terminando con una laminazione che aiuterà a proteggere nel tempo la stampa dagli agenti esterni rendendola più duratura.

Per il lunotto posteriore invece, si è stampato su materiale ONE WAY 3M 50% di trasparenza.
Questo materiale, anche se più delicato di quello usato per le fiancate e il cofano, è una sorta di “micro forato” che permette di vedere perfettamente dall’esterno la grafica, ma al tempo stesso, dall’interno, consente la visione esterna senza ostruire la vista.
In pratica, quando sarete seduti comodamente al sedile di guida e guarderete il lunotto posteriore tramite lo specchietto retrovisore, vi sembrerà solo che il vetro sia leggermente “oscurato” ma non percepirete il disegno stampato sopra che rimane però visibile dall’esterno.

L’applicacazione è durata dalle 9 alle 14, potremo pertanto dire una buona mezza giornata per fare un lavoro a regola d’arte.
Oltre al materiale di stampa, di fondamentale importanza per un lavoro ben fatto, l’utilizzo di spatole specifiche, phon da carrozziere per termoformare al meglio le parti non del tutto piatte e il cavo Wrap Cut.

A breve pubblicheremo un video per mostrarvi tutto il lavoro svolto e gli importanti attrezzi utilizzati proprio come il cavo Wrap Cut che permette di non usare lame dirette per intagliare la pellicola adesiva sulla carrozzeria.

Una wrappatura parziale che a me è piaciuta moltissimo!

Adoro il colore verde della mia Jeep e non mi andava di cambiarla radiacalmente, anche se volevo dare la giusta visibilità al nuovo logo.

Un lavoro soft ma assolutamente soddisfacente per il sottoscritto.

Torna su